Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Mappa sensoriale: la colomba Dal Colle

la colombaAspetto: una glassa color nocciola cosparsa di granelli di zucchero ricopre una pasta soffice, dal colore chiaro rivela un aspetto casereccio e racchiude in sè allegri canditi.

Profumo: un intenso aroma di agrumi, di pasticceria e di vaniglia si accompagna a note di uovo, frutta e mandorla, terminando con sentori leggermente tostati, ricordi di farina e di lievito.

Gusto e tatto: la crosta croccante lascia spazio al morbido e consistente morso nella dolce pasta dalla moderata umidità che lascia scoprire canditi dolci e consistenti.

Aroma: persistenti sentori di pasticceria e vaniglia, di agrumi (limone arancia e cedro) e frutta secca (mandorla e nocciola), lasciano posto al vivo e intenso aroma di uova per terminare in lievissime note
di farina.

Sognarlo: non vi è forse stupore, ma tanta naturalezza.

www.dalcolle.it

Come si fanno le mappe sensoriali.
Ogni assaggiatore si forma in mente una mappa di ciò che percepisce, sulla base della quale orienta le proprie scelte: questa mappa è soggettiva e personale, ma mettendo insieme i percorsi di più persone si può ottenere una guida utile anche a chi non ha avuto ancora occasione di assaggiare. In questa rubrica riportiamo delle recensioni di prodotti ad alto valore sensoriale costruite con un metodo innovativo di analisi sensoriale: le mappe mentali (vedasi L’Assaggio 23/2008, p. 7s.). Ogni descrizione risulta dalla sintesi delle mappe mentali espresse liberamente, individualmente e alla cieca da un gruppo di giudici qualificati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.