Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Giudice in analisi sensoriale applicata al riso

_JPG1536Novara e Vercelli sono due delle capitali della risicoltura italiana ed è proprio qui, tra le verdi risaie, che Davide Gramegna, in collaborazione col Centro Studi Assaggiatori, ha elaborato un metodo di analisi sensoriale unico nel suo genere che persegue un unico obiettivo: promuovere il riso italiano attraverso la conoscenza delle sue varietà e peculiarità, fino all’uso in cucina.
Attraverso il Metodo GD e alla sua applicazione, alle degustazioni mirate, comparative, alle varie commissionate, si riescono a valutare le peculiarità, le diversità e le caratteristiche dei singoli campioni proposti. Il metodo è stato studiato per tutte le figure del food che vogliono approfondire la conoscenza del riso e dei suoi modi di cottura, che variano a seconda del cultivar oppure aziende che vogliono certificare sensorialmente il proprio prodotto, proponendo un marchio da esporre nel packaging.
Il 21 e il 22 novembre a Borgovercelli si terrà il corso professionalizzante in analisi sensoriale applicata al riso, modulo di 16 ore rivolto a chiunque voglia approfondire la merceologia e imparare il metodo d’assaggio. Seguirà poi un altro modulo di 4 ore (in data da definire)  per l’acquisizione del titolo di professionista in analisi sensoriale del riso.

Per ulteriori info ed iscrizione cliccate sulla locandina:

modulo partecipazione corso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.