Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Mappa sensoriale: Grondona, boccini antica Genova

boccini grondona

Alla vista il colore della pasta ricorda il giallo della sabbia e la sua forma evoca dolci colline dalla fragranza irresistibile. Una piccola chicca dalla doratura perfetta somigliante a una pepita d’oro con qualche macchiolina dal colore bruno dell’uvetta. Un boccino fragrante che lascia d’incanto ogni suo assaggiatore, come i dolci della nonna tratti da antiche ricette risalenti alla nobiltà dell’800 e preparati con qualche sortilegio, una vera e propria magia. Al naso si percepisce una magnifica e delicata esplosione di fiori, dal gelsomino al mughetto, dai fiori di campo agli agrumi.
I profumi avvolgenti dell’uvetta e della frutta secca sono esaltati dall’ essenze della scorza di limone e di arancia.
La dolcezza del miele si maschera con la freschezza e la balsamicità dell’anice, un bouquet aromatico assai ricco. Una piccola prelibatezza di alta pasticceria, un’eccellenza da gustare fino in fondo accompagnato da un buon libro e un’ottima tazza di té verde o di elisir floreali. Da consumare a casa con amici e parenti, è adatto a tutti i gusti e a tutte le età. Un prodotto allegro per i più piccini, delicato e raffinato per i più grandi, dopo averne mangiato uno non si può più farne a meno perché lasciano l’acquolina in bocca e se siete a casa mettetevi ai ripari stando lontano dalla bilancia.
Boccini Antica Genova – Grondona
I veri biscotti della tradizione genovese, ricchi e semplici. Fatti con l’originale ricetta della pastafrolla ligure arricchita con frutta candita, uvetta sultanina, pinoli di prima qualità e veri semi d’anice. Solo ingredienti autentici e genuini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.