Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Meglio un distillato alle formiche o una salsa di cavallette?

eat-thai-1222261_640C’è poco da scherzare, sembra che in futuro saranno gli insetti a sfamare il pianeta. Perché saremo sempre di più e gli insetti, rapidissimi nella riproduzione e dotati di un fantastico fattore di conversione dell’energia in massa corporea, sembrano promettere una fonte alimentare non più ignorabile.

Della questione pare che lo specialista indiscusso in materia sia l’Università di Copenhagen con il suo Nord Food Lab che studia l’entomofagia e le barriere socioculturali che limitano la nostra crescita sensoriale. Insomma, l’emozione vince e in questo caso la conoscenza di ciò che si mangia è nemica di un approccio razionale a una risorsa alimentare importante che ha caratteri edonistici di tutto rispetto.

Certo i Narratori del gusto avranno il loro bel da fare: ve li immaginate mentre descrivono il territorio cinese dal quale derivano le cavallette usate per la salsa compendiando la descrizione con la correlazione tra il percepito e la filiera di produzione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.