Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Il tuo olfatto è ancora a posto?

Non ne parliamo volentieri, perché di Covid 19 si parla anche troppo, soprattutto quando si tratta di  offrire al mondo perle di saggezza, peggio quando viene inserito nella pubblicità. Non possiamo però esimerci dal farlo perché, tra le tante complicazioni fisiologiche che crea sugli umani vi è anche la perdita dell’olfatto e, pare, persino del gusto. Alcuni articoli recenti hanno riportato che un paziente su tre in Corea e due su tre in Germania, seppure in presenza di sintomi lievi, accusano anosmia, vale a dire perdita dell’olfatto. Al punto che qualcuno ha pensato di utilizzare questa carenza sensoriale come indice di presenza del virus.
Senza allarmarvi, perché casi di anosmia possono essere dovuti anche ad altre cause ben più frequenti, ma se volete accertare che avete gusto e olfatto funzionanti, vi proponiamo un test, facile anche per i bambini, che utilizziamo sia in formazione, sia nei giochi sensoriali. Chiudete ermeticamente le narici (vanno bene due dita a pinza, o una molletta che però è un pochino più fastidiosa) e mettetevi in bocca una caramella: se sentite il dolce avete buone probabilità che l’intero sistema gustativo sia funzionante. Con il naso chiuso non avrete però sentito gli aromi: liberatelo e godete di ciò che vi comunica l’olfatto. Sarete felici per due motivi: per l’aroma e perché il vostro olfatto funziona bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.