Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Con l’analisi sensoriale si fa sul serio

Sul numero dell’estate de L’Assaggio, in questa settimana in distribuzione, all’analisi sensoriale, intesa come disciplina per la descrizione e la misurazione della percezione, vengono dedicati ben sette articoli: date un’occhiata al sommario che segue e siamo certi che troverete qualcosa di interessante. Ma non resteranno delusi neppure i cultori di prodotti quali caffè, vino e spirits, soprattutto se amanti di concorsi e di vita associativa.

Per ricevere la rivista completa in pdf registrarsi al seguente link.


Eccovi l’indice di questo numero:

ANALISI SENSORIALE

È tempo di… analisi sensoriale
Lo affermano ricerche di mercato di istituti internazionali e indagini condotte in Italia: l’uso delle scienze sensoriali nelle aziende è in rapida ascesa. Diamo quindi uno sguardo a che cosa occorre per applicarle, quanto costano e quali sono gli errori da evitare

La percezione: 15 punti di vista
Sono stati in 15 a salire sul podio all’Università di Pisa per trattare la psicofisiologia della percezione nell’ambito del secondo modulo del master organizzato dall’International Academy of Sensory Analysis. Buttiamo un occhio su quanto è successo

Perché il dolce è il sapore del piacere?
La ricerca della felicità coincide con la ricerca del piacere e in presenza di zuccheri semplici si generano neurotrasmettitori del benessere passando dalla promessa dello stimolo allo stato psicofisico. Per questo l’inganno della percezione attraverso i dolcificanti ha vita breve

La sinestesia
Che cos’è la sinestesia? Come si evidenzia? Quali implicazioni ha nella descrizione e misurazione della percezione? Chi sono i sinesteti?

Minerale
L’avete mai sentito il “minerale” nei vini? Forse sì, ma non l’avete chiamato così. Ma c’è? E se c’è è un pregio? A che cosa è dovuto? Come si legge?

Scoprire la percezione attraverso le neuroscienze
Il ruolo delle tecnologie indossabili nella valutazione di un training sensoriale sulla risposta fisiologica agli stimoli olfattivi

Garantire il piacere
Il piacere è la prima motivazione di acquisto di un prodotto alimentare e il fattore primario per la fidelizzazione del consumatore. Per questo è nato e opera l’Istituto Eccellenze Italiane Certificate

CAFFÈ

International Coffee Tasting: l’algoritmo non è più segreto
Un concorso deve essere equo e fornire dati ripetibili per rispetto al produttore e al consumatore. Ict va oltre e rende pubblico l’algoritmo che porta alle medaglie

Cappuccino: un’icona del made in Italy
L’Istituto Espresso Italiano (Iei), autore della ricetta certificata, parla di uno dei prodotti più consumati a colazione, oggi in divenire anche grazie a nuove tendenze

VINO

Serendipity Wines
Organizzato a Bergamo, non solo resta l’unico concorso enologico internazionale dedicato ai vini passiti, liquorosi e aromatizzati sotto l’egida dell’Oiv, ma con la seconda edizione diventa anche un grande laboratorio di ricerca sensoriale

SPIRITS

Grappa evoluzione: l’associazionismo
Dal primo sodalizio creato nel 1922 al Consorzio Nazionale Grappa fondato un secolo dopo: l’associazionismo nella grappa non è stato solamente il promotore di conquiste normative, bensì della vera crescita del settore

Il mondo della grappa
L’esplorazione del mondo della grappa costringe all’avventura attraverso vie diverse: quella affascinante costituita dai templi della distillazione e quella sensoriale fatta di riti, regole e abbinamenti

SCOPRIRE CON I SENSI

Il codice olfattivo del limone
Come sempre sono i dettagli a fare la differenza e, nel caso del limone, sono proprio le nuance olfattive a rilevare l’eccellenza del frutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.