Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

L’Assaggio 79: un’esplorazione dentro e fuori dai confini della percezione

Ben venti pagine dedicate alle scienze sensoriali e alle neuroscienze, ma anche gli esiti della sessione estiva dell’International Coffee Tasting, un ampio servizio sulla grappa, i primi risultati della ricerca sui vini emozionali, la qualità dello zucchero e le precauzioni nell’uso dei dolcificanti, la nascita dei Narratori della biodiversità e, in diretta dal Brasile, la convention Unesco. Come dire: su L’Assaggio 79, in distribuzione questa settimana, ce n’è per tutti, perché aumentando la cultura i sensi funzionano meglio. Per richiedere gratuitamente il numero registrarsi al seguente link.


Eccovi l’indice di questo numero:

ANALISI SENSORIALE

Come si valuta una scheda di assaggio?
Non solo strumento per la misura della percezione e guida per l’assaggio, la scheda in molti casi è l’emblema del metodo di analisi sensoriale e persino elemento distintivo di una categoria di assaggiatori. Ma quali sono i criteri che consentono di valutare la sua efficacia?

Leggere la percezione in tutto il mondo, elaborare in tempo reale
Le tecnologie informatiche consentono – e richiedono – oggi un cambio di paradigma nell’ambito dell’uso delle scienze sensoriali rendendole sicuramente più economiche, ma anche di maggiore utilità

Facciamo le domande giuste ai consumatori?
I nuovi orizzonti aperti dalle neuroscienze anche per indagare sul consumatore, le nuove tecnologie e i cambi di paradigma

La sensorialità come chiave della sostenibilità
Esiste la sostenibilità sensoriale? Cercheremo di dimostrarlo, di mettere in evidenza perché viene tradita, come si può migliorare e i nuovi mezzi per comunicarla

Dall’accademia alle academy
La riflessione di Guido Bosticco al consiglio dell’International Academy of Sensory Analysis, tratta direttamente dal suo discorso

CAFFÈ

International Coffee Tasting 2022: prime medaglie d’oro
Si è svolta il 18 e il 19 luglio scorsi in Mumac Academy la sessione estiva del concorso internazionale del caffè, con l’assegnazione delle prime Gold Medal

Caffè, emozioni e nuove tecnologie
Uno studio di qualche anno fa ha messo in evidenza che l’azione stimolante del caffè si manifesta potente al solo percepirne l’aroma, quindi prima ancora dell’intervento della caffeina. Abbiamo cominciato ad approcciare l’argomento attraverso le neuroscienze abbinandole all’analisi sensoriale. Perché a noi interessa capire quali emozioni per quali caffè e non solo quelle generiche del caffè

SPIRITS

Grappe officinali: un patrimonio da riscoprire
Grappe aromatizzate: l’unica cosa di sbagliato è il nome. Chiamiamole grappe officinali. In un mondo che va alla ricerca della natura attraverso i sensi, del benessere, degli abbinamenti e delle storie ben narrate, questa espressione del bere forte può tornare alla ribalta

VINO

Vini emozionali: primi elementi della ricerca
Che cosa è emerso da vini rossi sul banco di prova? Alcuni dati fanno davvero riflettere sulla potenzialità emotiva del vino e sulle differenze che emergono tra giudici sensoriali tecnici rispetto ai non tecnici

SCOPRIRE CON I SENSI

Zucchero
Bianco o di canna? Quante volte al bar ci sentiamo rivolgere questa domanda. Errata, questo è certo, e limitante. Perché la situazione è ben più affascinante

Dolcificanti: l’effetto boomerang del tentativo di turlupinare i sensi
Abbiamo imparato a produrre gli zuccheri e ne siamo diventati ingordi, stiamo tendando di sostituirli con i dolcificanti e gli effetti sono anche peggiori, sia sul piano nutrizionale, sia su quello sensoriale

Narratori della biodiversità
Un nuovo professionista, sulla linea della comunicazione innovativa dei Narratori del gusto, è nato ad Alba. E promette l’apertura di nuove prospettive turistiche nel segno della biodiversità e della sostenibilità

Con l’Unesco al percorso creativo verso l’uguaglianza
Cento città del mondo tra cui Alba, Milano e Pesaro per alimentare una rete mondiale in cui il cibo è tradizione, la tradizione condivisione e la condivisione fa cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *