Vuoi fare diventare la tua Dop famosa? L’esempio viene dall’Est

Utilizzare l’analisi sensoriale come strumento di valorizzazione ma soprattutto di comunicazione delle denominazioni: è stato questo il messaggio finale lanciato alla consegna dei diplomi per panel leader del prosciutto Istriano. Durante la cerimonia sono stati inoltre marchiati dall’assessore regionale all’agricoltura e dal Ministro dell’agricoltura i primi prosciutti a denominazione di …

Prosciutto istriano: dop è più gustoso?

Ogni anno in Istria si lavorano prosciutti di grande qualità, ottenuti da suini nati e allevati nel territorio e trasformati con metodo artigianale e tradizionale, che prevede lunghi periodi di stagionatura. Dopo una diatriba durata quasi 14 anni, i produttori croati sono recentemente riusciti a ottenere la denominazione di origine …

Prosciutti da medaglia

Dei concorsi, soprattutto di quelli enologici se ne parla sempre diffusamente, ma forse non tutti sanno che esistono e si stanno sempre più diffondendo competizioni che coinvolgono altre tipologie di prodotti come gli oli, i formaggi e i salumi. Alla base c’è sicuramente la voglia dei produttori di mettersi in …

Nel vino c’è ancora troppa poca analisi sensoriale

Sono stato relatore recentemente al convegno del Groupe International d’Experts en Systemes vitivinicoles pour la CoOpération (Giesco). Nell’occasione ho presentato una ricerca del Centro Studi Assaggiatori sugli Syrah italiani. Voglio però riportare uno spunto di riflessione del prof. Fregoni, presidente dell’International Academy of Sensory Analysis. Il prof. Fregoni ha preso …

DOP e IGP. E l’analisi sensoriale?

Leggendo i recenti disciplinari di produzione dei prodotti DOP e IGP autorizzati dal Ministero delle Politiche Agricole come protezioni transitorie, non solo con l’occhio del tecnologo alimentare ma anche con quello da sensorialista, emergono alcune critiche, in particolare per quanto riguarda i punti dedicati alle caratteristiche organolettiche di questi prodotti.Se …