Il terzo livello del piacere con la grappa

| 0 commenti

Grappa low_optStep by step. Una degustazione di grappe unica e fuori dall’ordinario ha permesso ai sessanta partecipanti in sala di scoprire prodotti unici e innovativi esplorando i diversi livelli del piacere. Con la complicità di Sandro Bottega e della sua grappa Alexander Cru, nata da vitigni quali Glera e Moscato e dalle esperte mani di mastri distillatori, gli ospiti in sala hanno scoperto il primo livello del piacere. Aromi floreali di miele, note fruttate di agrumi e profumi vegetali di rosmarino e timo compongono il bouquet dell’acquavite.

Il secondo protagonista dell’assaggio è stata la grappa Gewürtz Traminer della distilleria Psenner, un prodotto dall’interessante morbidezza che colpisce per la sua freschezza data dalla dominanza degli aromi agrumati e dai profumi dei fiori. Infine l’anice, la liquirizia e le erbe aromatiche chiudono il cerchio portando il livello del piacere al secondo step.

La grappa Cantina Privata 21 anni della Distilleria Bocchino fa esplodere il piacere portandolo al terzo e ultimo livello. Un blend ricco già in partenza composto da uve di Nebbiolo da Barolo e da Barbaresco e da uve di Moscato d’Asti. Le note di fiori freschi e di miele sono seguite da quelle di frutta essiccata, in particolare dell’albicocca secca. Un leggero profumo di balsamico e il bouquet dello speziato, che spazia dalla vaniglia al legno, chiudono il cerchio degli aromi.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.