L’albero degli aromi diventa un gioco

| 0 comments

Che ci sia differenza nella percezione tra un giudice sensoriale togato e una persona che non ha seguito un percorso formativo è cosa nota, ma è sempre difficile valutarne l’entità. A Sensory Academy è stato realizzato un gioco partendo dall’albero degli aromi, un’infografica che viene ricavata dal metodo per la valutazione dei segnali deboli.
Oggetto dell’esperimento è stata una miscela particolarmente complessa (Jolly Caffè Crema) che viene prodotta con ben dodici origini diverse nella quale gli assaggiatori avevano rivelato dodici toni aromatici. Ai consumatori non togati è stato quindi presentato un albero degli aromi con le bolle bianche e sono stati invitati a indicare nelle medesime l’aroma che percepivano nel caffè.
Il risultato? Circa il 15% ha completato l’infografica con quattro aromi, un’altro 15% con tre, ma il 70% ne ha inseriti solo due corretti. Come dire: c’è margine di miglioramento.

Leave a Reply

Required fields are marked *.