Vuoi diventare un comunicatore innovativo di vino?

Il vino, nell’ambito dell’agroalimentare, è tra i prodotti più comunicati in assoluto. Però la comunicazione è diventata faticosa, non perché non valida, bensì perché segue una modalità che, nata negli anni Cinquanta, ha fatto il suo tempo. Per questo i Narratori del gusto hanno voluto applicare le tecniche innovative di cui sono portatori generando, in collaborazione con il Centro Studi Assaggiatori, il Codice Sensoriale Vino.
Ora questo percorso di formazione – di successo anche all’estero, è stato tenuto persino in Giappone nella potente Academie du vin – ha la possibilità di essere utilizzato e gestito in autonomia dai Trainer,  figura inedita prevista dal progetto 2018 dei Narratori del gusto che potrà godere anche di nuovi onorari professionali.
Come vedrete dalla locandina per essere abilitati trainer occorre essere Brand ambassador, frequentare il Codice Sensoriale Vino e la giornata specifica di formazione per trainer. Ma non è escluso che alcuni comunicatori del settore vogliano approfittare dell’occasione per cominciare a farsi il Codice Sensoriale Vino per poi fare in epoca successiva il percorso da Brand ambassador.
E l’occasione si presenta il 24 e 25 maggio, ed è ghiotta. Perché? Perché si terrà presso il Sartori Wine Shop di Pedemonte (VR), quindi presso un’azienda storica, ma anche perché i Narratori del gusto hanno deciso di scontare il prezzo del corso trainer di quasi il 30%.
Contiamo di avervi con noi: tutte le notizie inerenti ai due corsi sono riportate nelle locandine sottostanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.