Aceto balsamico di Modena invecchiato e affinato: c’è differenza?

| 0 comments

La differenza tra Aceto Balsamico di Modena Igp invecchiato e affinato sta nel processo produttivo: a seguito dell’affinamento in botti o tini di legno per almeno 60 giorni, l’aceto può essere sottoposto a un ulteriore periodo di invecchiamento. Se questo supera i tre anni, il prodotto finale potrà chiamarsi “invecchiato”.
Ma il processo si traduce in una diversità sensoriale percepibile anche dal consumatore?
La risposta è sì, lo abbiamo testato con il gioco del Triangolo della percezione, svolto a Milano all’open day Sensory Games. Grazie ai partecipanti che hanno preso parte al gioco possiamo affermare che con una probabilità di errore inferiore all’1% la diversità esiste.
La prova sensoriale va quindi ad avvalorare il complesso di registrazioni e di controlli cartacei previsto dalla regolamentazione di un prodotto a Indicazione Geografica Protetta che è un vero ambasciatore del made in Italy.

Leave a Reply

Required fields are marked *.