L’Albero degli aromi: come dare un volto a Papua e a Etiopia con Caffè Milani

| 0 comments

All’open day di Sensory Games, sono state proposte due monorigini di Caffè Milani, Puro Papua Estate Plantation e Puro Etiopia Sidamo, insieme al loro Albero degli aromi da completare.

Tra le 25 persone che hanno assaggiato il primo prodotto e le 14 che hanno partecipato con il secondo nessuno è stato in grado di riconoscere tutti gli aromi mancanti. Non ci stupisce: l’albero degli aromi ha lo scopo di istruire i consumatori su come utilizzare i propri sensi, per orientarsi fra i prodotti e distinguere modelli di qualità: un possibile punto di partenza per futuri giudici sensoriali.
Nonostante il completamento dell’albero si sia dimostrato arduo, per entrambi i prodotti, è chiaro l’aroma maggiormente riconosciuto. La questione si fa interessante: a quanto pare il Papua si riconosce per l’aroma di noce, mentre l’Etiopia si distingue soprattutto per la liquirizia, individuati rispettivamente nel 40% e 43% dei casi.

Leave a Reply

Required fields are marked *.