Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Il piacere nel rispetto dell’ambiente

Quando si sorseggia una grappa non si pensa a nulla, se è buona si gode e basta. Ma chi la fa deve pensare a un piacere che non si prova subito, bensì a distanza di anni, un piacere che molte volte è riservato ai nostri figli o ai nostri nipoti: quello di vivere in un ambiente sano, non sofferente per gli scarti derivanti dalle produzioni.

Così, se nelle Distillerie Deta la qualità percepita è garantita da un nugolo di tecnici che fanno di tutto per soddisfare il consumatore, il territorio, come ha dichiarato il direttore generale Francesco Montalbano, sarà rigorosamente rispettato mediante il nuovo impianto di depurazione delle acque che è appena entrato in funzione.
Gli amanti dei prodotti tradizionali – grappa, ma non solo – della distilleria toscana continueranno a godere delle qualità sensoriali derivanti da ricette antiche e il mondo godrà di un nuovo esempio di rispetto dell’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.