Caffè con il gruppo da due: per fortuna ci ha scritto anche Daniela Venturin

| 0 commenti

Ne sono sempre più convinto: fare un errore su un post è sempre il modo migliore per ricevere commenti di gente che gongola perché ti ha beccato in fallo. Mi verrebbe quasi da dire che “un’altro” con l’apostrofo l’ho scritto apposta. Invece sarò sincero: mi è scappato, ma giuro che so come si scrive correttamente.
E poi c’è stato chi mi ha scritto che non esiste il gruppo da due, esiste il portafiltro da due. Visto quanti pignoli ci sono in giro? Non hanno neppure tutti i torti, ma gruppo da due, mi piace. Fa niente, mi conformerò.
Per fortuna ha scritto anche Daniela Venturin della pasticceria caffè Andrea Bovo di Cossato (Biella) che così si è espressa: “Buonasera, volevo ringraziarvi per questo articolo sul caffè sul gruppo da due. Un po’ ho sorriso mentre lo leggevo perché è da più di ventitré anni che mio marito e io abbiamo un bar pasticceria, e, da quando abbiamo aperto, ho un cliente speciale che mi chiede il caffè così!!! Vero… il più delle volte il secondo caffè lo bevo insieme a lui… è un’ottima pausa! Buona serata anzi buonanotte… domattina sveglia presto, grazie ancora.”
Mi sono fatto una promessa: andrò in incognito a prendere il caffè da lei e le offrirò il secondo. Il bar, lo vedete in foto, è gran bello.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.