Diritto cinese dei contratti e sistema giuridico romanistico tra legge e dottrina

| 0 commenti

Il libro fornisce un’accurata indagine del diritto dei contratti della Repubblica Popolare Cinese, collocato sia nella storia del diritto cinese, sia nel più ampio panorama del sistema giuridico romanistico. È strutturato in cinque capitoli e si serve di una ricchissima bibliografia in lingua cinese con l’intento di verificare e comprendere i percorsi mentali del legislatore della RPC e della dottrina cinese.
Il primo capitolo segue il percorso storico del diritto dei contratti e la nozione di contratto all’interno della tradizione giuridica cinese sino all’attuale attività di codificazione del Codice Civile Cinese.
Si parla della definizione attualmente vigente di contratto nel secondo capitolo.
Gli elementi del contratto vengono analizzati nel terzo capitolo, attraverso continui rimandi alle dottrine romane.
Il quarto ed il quinto capitolo, a chiusura, trattano i temi della integrazione, interpretazione ed invalidità del contratto.

Autore: Enrico Toti
Editore: Roma Tre-Press
Formato: 17 x 24
Anno: 2020
Pagine: 294

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.