Emozioni dal mondo 2020: le emozioni non si fermano

Emozioni dal mondo 2020, sala dell'eventoUn’edizione decisamente straordinaria quella del Concorso Enologico Internazionale “Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet Insieme” 2020.
La manifestazione “made in Bergamo and loved in the world”, come recita la bio Instagram dell’evento (@emozionidalmondowines), è giunta quest’anno alla sua sedicesima edizione e l’obiettivo per il 2020 era esserci, come conferma il direttore del Concorso, l’enologo Sergio Cantoni.
“Mai come quest’anno per noi era importante non fermarsi. Per Bergamo è stata una primavera difficile e tutt’ora la situazione sanitaria globale non ci fa stare tranquilli, ma noi abbiamo fortemente voluto esserci quest’anno per mostrare al mondo che, nonostante tutte le difficoltà, Bergamo #molamia (ovvero non molla, non si abbatte. È stato l’hashtag di riferimento del dopo lockdown orobico ndr). Ci siamo fortemente impegnati per garantire un’edizione professionale, sicura da un punto di vista sanitario e, al tempo stesso, emozionante e coinvolgente. Eravamo dubbiosi sulle modalità che ci avrebbero consentito di svolgere Emozioni dal Mondo, poi, inaspettatamente, sono arrivati in sede i primi campioni iscritti spediti direttamente dall’Australia; e noi abbiamo pensato che se qualcuno, laggiù in Australia, credeva così tanto in noi da inviarci i suoi campioni, non potevamo deluderlo. Ed eccoci qui!”
Un “Emozioni dal Mondo” in formato ridotto, per ovvie ragioni di sicurezza e di difficoltà nelle spedizioni dei vini. 154 i campioni arrivati a Bergamo da 12 Paesi nel mondo (Argentina, Australia, Austria, Brasile, Croazia, Francia, Germania, Italia, Moldavia, Romania, Serbia e Slovenia). A degustarli 40 giudici internazionali convocati a Bergamo da 13 Paesi (Colombia, Giappone, Italia, Moldavia, Polonia, Romania, Serbia, Slovenia, Sud Corea, Spagna, Svizzera, Svezia e USA) e suddivisi in 5 commissioni.
Le degustazioni si sono svolte nell’affascinante cornice del Castello degli Angeli di Carobbio degli Angeli (BG) che ha ospitato anche l’emozionante Cena di Gala.
Ad occuparsi del servizio in sala dei campioni ancora una volta i ragazzi della Scuola Alberghiera di San Pellegrino Terme, supervisionati da Sommelier professionisti dell’AIS Bergamo. Altra partnership oramai consolidata e confermata anche per questa edizione speciale è quella con il Centro Studi Assaggiatori di Brescia che si è occupato della gestione scientifica del Concorso e dell’elaborazione dei risultati della degustazione. Elaborazione che ha portato all’assegnazione, come da regolamento OIV, di 2 Gran Medaglie d’Oro e di 45 Medaglie d’Oro.
Emozioni dal Mondo 2020 puntava a parlare di Bergamo e ha scelto di farlo dedicando gran parte del programma extra-degustazione alle visite della città. Approfittando della location scelta per ospitare i giudici internazionali, il Best Western Hotel Cappello d’Oro, nel cuore della città, sono stati strutturati due tour: il primo dedicato alla città Bassa e il secondo alla città Alta con tanto di camminata lungo la strada che unisce le due parti della città.
Un’edizione speciale all’insegna delle regole: dalla misurazione della temperatura al distanziamento sociale, dalle mascherine obbligatorie in ogni situazione di gruppo all’utilizzo di calici nuovi e mai usati in precedenza, dalle procedure legate al servizio alla ricerca di tour e visite all’aperto. Un’edizione che, nonostante tutto, ha mantenuto intatto il suo messaggio più profondo, quello legato alle emozioni.
Perché nonostante tutto le Emozioni non si fermano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.