Come sarà il Soldera 2018?

L’annata viticola per Gianfranco Soldera è stata difficilissima a causa di un susseguirsi di eventi che hanno condizionato la gestione delle vigne. L’assenza della tramontana e degli altri venti che asciugano le vigne hanno reso limpidissima la luce, hanno abbassato la temperatura notturna e pertanto innalzato l’umidità nell’aria. Gianfranco Soldera …

Soldera 2010 per Room to Read

Il 12 ottobre 2017 a Londra, Gianfranco Soldera dell’Azienda Agricola Case Basse ha donato per beneficenza due grandi formati del suo vino, annata 2010, a Room to Read. Si tratta di un ente benefico che aiuta i bimbi bisognosi nei paesi poveri come Bangladesh, Cambogia, Nepal e Tanzania. I vini …

Il premio Soldera per giovani ricercatori alla V edizione

Presentata da Claudia Ferretti l’analisi sensoriale del vino “a bottiglia aperta”

Sensory Club: il n.1 è Soldera

A poco più di un mese di distanza dal varo del progetto ecco la formazione del primo Sensory Club. A costituirlo è stato Gianfranco Soldera di Case Basse, il celeberrimo produttore di Brunello di Montalcino che ha fatto della sua azienda uno dei poli importanti della ricerca viticola ed enologica in Italia, lanciando tra l’altro il premio per giovani ricercatori.

L’enografia, si innova o si lascia così com’è?

Con 15 interventi di professori universitari, ricercatori ed esperti di discipline che interessano da vicino il settore viticolo ed enologico, il 23 novembre a Case Basse di Montalcino, nella celeberrima azienda dei Soldera, l’International Academy of Sensory Analysis affronterà un tema che per ora è tabù: l’enografia è da innovare? …

A Montecitorio il premio Soldera: vince l’analisi sensoriale

Forse è la prima volta in 150 anni della storia d’Italia che a Montecitorio viene dato un premio all’analisi sensoriale. A consegnarlo è stato Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera dei Deputati, a riceverlo Manuela Violoni, sensorialista del Centro Studi Assaggiatori. Sicuramente per noi è una grande soddisfazione che non ci …