Aceto Balsamico di Modena: la certificazione cogente e il sistema foglie

L’esperienza pratica dimostra come spesso i produttori che si apprestano a presentare una domanda di riconoscimento comunitario di una denominazione a Indicazione Geografica non riescono a stendere disciplinari produttivi che riassumano in toto le esigenze, o le situazioni di mercato, per i prodotti stessi.

Società Italiana Statistica, ed è subito analisi sensoriale

La statistica ha cambiato il modo di assaggiare, il convegno SIS spiega come.

La contaminazione per la crescita dell’analisi sensoriale

Una giornata dedicata alla statistica, alla narrazione e a idee di innovazione.

Esiste l’odore bianco?

È di questi giorni la notizia di un lavoro realizzato da Noam Sobel del Weizmann Institute di Rehovot (Israele) e pubblicato su Pnas, la rivista dell’accademia delle scienze statunitense, dal quale si evince che miscele contenenti oltre 30 molecole non sarebbero più discriminate dal nostro olfatto generando una specie di …

L’enografia, si innova o si lascia così com’è?

Con 15 interventi di professori universitari, ricercatori ed esperti di discipline che interessano da vicino il settore viticolo ed enologico, il 23 novembre a Case Basse di Montalcino, nella celeberrima azienda dei Soldera, l’International Academy of Sensory Analysis affronterà un tema che per ora è tabù: l’enografia è da innovare? …

Innovare sì, ma nel modo giusto

Il successo di un prodotto è, nella maggior parte dei casi, decretato dal consumatore, a meno che non si tratti di un concorso o una gara, in cui interviene una giuria composta da giudici più o meno esperti che valutano i campioni. Ma quali sono le caratteristiche che un prodotto …

La progettazione del prodotto e l’analisi sensoriale

Dire che un prodotto, un uso o una tecnologia sono tradizionali significa affermare che fanno parte della propria cultura.  Stabilire le proprie tradizioni comporta quindi in qualche modo definire chi siamo sottolineando le caratteristiche di sé che si desidera mettere in evidenza. Ma come definire tali caratteristiche? Sono ascritte in …

A Montecitorio il premio Soldera: vince l’analisi sensoriale

Forse è la prima volta in 150 anni della storia d’Italia che a Montecitorio viene dato un premio all’analisi sensoriale. A consegnarlo è stato Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera dei Deputati, a riceverlo Manuela Violoni, sensorialista del Centro Studi Assaggiatori. Sicuramente per noi è una grande soddisfazione che non ci …

Nel vino c’è ancora troppa poca analisi sensoriale

Sono stato relatore recentemente al convegno del Groupe International d’Experts en Systemes vitivinicoles pour la CoOpération (Giesco). Nell’occasione ho presentato una ricerca del Centro Studi Assaggiatori sugli Syrah italiani. Voglio però riportare uno spunto di riflessione del prof. Fregoni, presidente dell’International Academy of Sensory Analysis. Il prof. Fregoni ha preso …

A Vinitaly analisi sensoriale e dieta mediterranea

Come è ormai tradizione anche quest’anno a Vinitaly (Verona, 7-11 aprile) si terrà la tornata di apertura dell’anno accademico dell’International Academy of Sensory Analysis con una tavola rotonda. L’appuntamento, fissato per le ore 9,30 del giorno 8 aprile in sala Bellini, ha per tema "Prospettive dell’analisi sensoriale per la dieta …