Percorsi sensoriali per l’innovazione: non poteva andare meglio

D’accordo che si sono messi insieme i Narratori del gusto, l’Istituto Eccellenze Italiane Certificate, l’International Academy of Sensory Analysis, l’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè e l’Associazione Italiana Sviluppo Marketing, ma il webinar che è andato in onda ieri 19 gennaio 2021 ha realizzato numeri che rendono un’idea ben precisa di quanto …

L’Assaggio – Percorsi sensoriali per l’innovazione – Invito

Di quanti episodi sarà la serie non è dato di sapere neppure agli autori, perché il campo della descrizione e della misurazione della percezione è immenso sotto il profilo metodologico, tanto da essere considerata oggi una vera scienza, ma non da meno la vastità è determinata dalla varietà dei prodotti …

Percorsi sensoriali per l’innovazione

Qual è la correlazione tra le scienze sensoriali e il marketing? Ne parla Massimo Giordani, presidente dell’Associazione Italiana Sviluppo Marketing presentando l’iniziativa della breve, ma originale, enciclopedia sviluppata sul web. Il primo incontro avverrà martedì 19 gennaio 2021 alle ore 16. La partecipazione ai webinar è gratuita, ma è richiesta …

Nctm è Law Firm Of The Year

Nctm Studio Legale – del quale fa parte l’avvocato Laura Formichella, presidente Istituto Eccellenze Italiane Certificate – è stato premiato come “Law Firm Of The Year” ai “The Lawyer European Awards 2020”. Sono felici di condividere questo prestigioso riconoscimento europeo con tutti i loro clienti, da sempre al centro dell’attività …

Laura Formichella presidente dell’Istituto Eccellenze Italiane Certificate

Per la prima volta una donna alla presidenza dell’Istituto Eccellenze Italiane Certificate. E’ Laura Formichella, avvocato membro di Nctm Studio Legale, docente universitaria ed esperta di diritto cinese. Subentra a Federico Gallia di Cma Macchine per caffè e sarà affiancata dai vicepresidenti Orlando Grondona (Biscottificio Grondona) e Claudio Grigoletto (Vecogel). Si …

Analisi sensoriale al servizio della diplomazia

Perché la diplomazia si fa soprattutto a tavola