Non tutte le pesche sono uguali

La pesca, prodotta dall’omonimo albero Prunus Persica (L.) Batsch, è uno dei frutti più diffusi sul mercato che viene consumato in diverse forme e preparazioni (tal quale, confetture, pasticceria, sotto-spirito, ecc). Ogni cultivar, e ogni tipologia, ne possiede delle caratteristiche intrinseche e particolari che si trasmettono in complessi e variegati profili sensoriali. Pertanto, …

I profumi delle varie tipologie di miele

Non tutte le varietà di miele sono uguali; ognuna racchiude dentro di sé aromi e sentori che ne descrivono la loro storia, la natura delle lori api e il territorio in cui sono stati prodotti. Essendo l’analisi sensoriale del miele un’attività molto complessa, uno studio dell’Università di Jeddah, in Arabia …

La pre-fermentazione dei vini ne altera le qualità sensoriali?

Negli ultimi tempi abbiamo assistito a una rapida diffusione sul mercato di bevande a basso tenore alcolico. Da una parte le nuove rigide norme del codice stradale, che hanno abbassato il limite di tasso di alcolemia a 0.5g/L, dall’altra parte le abitudini alimentari a ridotto tenore calorico, hanno portato le …

I funghi Porcini sono tutti uguali?

È arrivato l’autunno, e con l’inizio della stagione fredda cosa c’è di più bello di andare a raccogliere i funghi, alla ricerca dei Porcini più pregiati, e cucinarsi un bel piatto a base di questi? Ma siamo proprio sicuri che anche tra le varietà più ricercate di questi non vi …

Statistica e analisi sensoriale: quando la curtosi è in grado di estrarre gli attributi dei prodotti

Una ricerca di proiezione basata sulla curtosi è un potente strumento per estrarre informazioni dall’analisi sensoriale. A dimostrarlo è stato uno studio dell’Università di Paraná, in Brasile, dove un gruppo di ricercatori ha effettuato un’analisi di ricerca della proiezione basata sulla curtosi per estrarre informazioni dagli attributi sensoriali della cachaça. …

Analisi sensoriale e ricerca-sviluppo: l’ottimizzazione delle bevande a base di melograno, melone e amla

Dalla sua nascita, l’analisi sensoriale si è sempre posta al servizio dell’innovazione di prodotto e della ricerca e sviluppo. Perché, diciamocelo chiaramente, un prodotto deve prima di tutto piacere al consumatore. Ed è per questo che, nel corso degli anni, si è sempre cercato di sviluppare metodi che potessero fare …

Lessico sensoriale: in quante parole esprimiamo il medesimo concetto?

Uno degli elementi fondamentali dell’analisi sensoriale è la traduzione delle percezioni nelle parole che andranno a costituire i descrittori del prodotto. Dal momento che gli esseri umani utilizzano un’infinita varietà di espressioni e vocaboli per esprimere il medesimo concetto, riuscire a creare un vocabolario unico rimane una delle più grandi …

Marmellata: aumentare il valore nutrizionale e ridurre il piacere?

Che la colazione sia il pasto più importante della giornata ormai ne abbiamo tutti la piena consapevolezza. Complici da una parte i medici nutrizionisti, dall’altra le usanze diffuse in tutto il mondo, la colazione è diventata un vero e proprio rituale che ogni popolazione ha adeguato ai propri cibi tradizionali. …

Il limone: l’antiossidante perfetto per la frutta essiccata

La frutta essiccata e tagliata è da sempre uno degli snack preferiti da consumarsi in qualsiasi momento della giornata. Questo snack, però, presenta uno dei problemi chimico-fisici più difficili da sempre da contrastare: il fenomeno ossidativo di imbrunimento della superficie della polpa. Nel corso degli anni, quindi, sono state sperimentate …

L’aroma del Kiwi Italiano

Chi lo avrebbe mai detto che l’Italia sarebbe diventata ambasciatrice mondiale di un frutto esotico… eppure anche questo è accaduto nel nostro Bel Paese. Protagonista di questa storia non è nient’altro che il Kiwi (Actinidia Chinensis), frutto arrivato dalla Nuova Zelanda negli anni ’70 e diffusosi ben presto in numerose …