Auguri a tutti per un 2015 colmo di analisi sensoriale

| 0 commenti

http://shop.assaggiatori.com/Da anni abbiamo fatto nostro il motto che l’analisi sensoriale migliora la qualità della vita, quindi ci pare opportuno e coerente, volendo porgere gli auguri sinceri a tutti i nostri lettori, pensare il nuovo anno con tanta analisi sensoriale. Da parte nostra ce la metteremo tutta: non solo cercheremo di informarvi di opportunità attraverso questa news settimanale che ormai raggiunge migliaia di iscritti che hanno manifestato la volontà di riceverla, ma anche cercando di proporvi cose nuove. E se il primo appuntamento è per il 23 gennaio a un workshop sul neuromarketing (branca innovativa delle tecniche  per generare relazioni con i clienti), altri seguiranno a breve.
Nell’anno che si è appena concluso abbiamo infatti messo a punto nuovi percorsi, come Sensory mind e Brand teller. Il primo racchiude, all’interno di una giornata di lavoro, le tecniche essenziali di analisi sensoriale, con particolare riferimento a quelle relative alla descrizione semantica e oggettiva dei prodotti e a quelle che tendono a soddisfare bisogni nell’ambito della qualità (certificazione, Brc, Ifs ecc.). Il corso di Brand teller offre invece una panoramica sulle tecniche di impiego dell’analisi sensoriale nella comunicazione di prodotti e servizi in ambito aziendale, in fiere e in eventi. Naturalmente entrambi i corsi sono ricchi di esercitazioni pratiche e approcciano gli argomenti partendo dalla psicologia.
Ma non finisce qui: nei progetti nostri e del vasto movimento degli assaggiatori e dei Narratori del gusto sono collocati il nuovo Codice Sensoriale (oggi declinato per vino, salumi e grappa) e le competizioni per mettere in evidenza le proprie capacità di valutazione sensoriale di cibi e bevande.
Dunque state con noi anche nel 2015, ben felici se vorrete collaborare a questa news con vostre esperienze di analisi sensoriale.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.