Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Perché il dolce è il sapore del piacere?

Se l’olfatto rappresenta un primo punto di controllo per verificare la salubrità dei cibi che stiamo per ingerire sulla base di informazioni accumulate nel corso di esperienze precedenti, il cavo orale può essere rappresentato come un laboratorio chimico altamente specializzato per la valutazione non solo della composizione degli alimenti che, …

Neuroscienze: una porta verso il futuro

Da un punto di vista evolutivo, le rappresentazioni delle sensazioni nelle regioni di elaborazione delle emozioni sono reliquie di un tempo in cui le esperienze dell’informazione sensoriale e degli stati emotivo-motivazionali erano la stessa cosa. Mentre l’intero meccanismo sembra ancora lontano dall’essere pienamente compreso, le interazioni tra diverse aree cerebrali, …

Con l’analisi sensoriale si fa sul serio

Sul numero dell’estate de L’Assaggio, in questa settimana in distribuzione, all’analisi sensoriale, intesa come disciplina per la descrizione e la misurazione della percezione, vengono dedicati ben sette articoli: date un’occhiata al sommario che segue e siamo certi che troverete qualcosa di interessante. Ma non resteranno delusi neppure i cultori di …

È tempo di … analisi sensoriale

Ci fosse ancora un recensore che degusta, un sommelier che assaggia: ormai tutti sono passati all’analisi sensoriale, molte volte anche senza sapere che cosa sia. In realtà il confine tra chi assaggia o degusta e chi fa dell’analisi sensoriale è dato dal disegno sperimentale e dall’elaborazione dei dati, quindi dal …

Serendipity wines diventa un vero laboratorio di ricerca sensoriale

Organizzato a Bergamo, non solo resta l’unico concorso enologico internazionale dedicato ai vini passiti, liquorosi e aromatizzati sotto l’egida dell’Oiv, ma con la seconda edizione diventa anche un grande laboratorio di ricerca sensoriale.Le caratteristiche per originare qualcosa di importante nel settore enologico le ha tutte: non solo gode del riflesso …

È minerale, lo senti?

L’avete mai sentito il “minerale” nei vini? Forse sì, ma non l’avete chiamato così. Ma c’è? E se c’è è un pregio? A che cosa è dovuto? Come si legge? Tante domande per una parola che riempie la bocca di chi del vino se ne intende, o comunque desidera fare …

L’Assaggio è al sicuro

77 numeri de L’Assaggio, di fatto tutti quelli che sono usciti in vent’anni, sono schedati e custoditi presso la biblioteca dell’Unione Italiana Vini in scatole d’archivio certificate per la conservazione di lungo periodo.L’Assaggio è l’unica rivista nel panorama nazionale che ha per oggetto le scienze sensoriali e quanto annesso sotto …

Il contributo di giudici sensoriali addestrati alla progettazione e alla produzione alimentare

L’approccio sensoriale a supporto delle attività produttive, soprattutto nel comparto alimentare, ha sempre avuto un ruolo importante soprattutto come strumento di garanzia per la conformità qualitativa della produzione. Oggi più che mai questo confine deve essere rivisto ed ampliato, così come la definizione dei compiti e delle modalità di impiego …

Volete migliorare la qualità della vostra vita?

Domanda oziosa, chi non risponderebbe di sì? Il problema è sapere come fare. Noi non l’abbiamo ancora risolto, ma abbiamo sperimentato sulla nostra pelle che vivere di una percezione aumentata un po’ aiuta. Ed è una cosa che succede immancabilmente a quanti si avvicinano con interesse per capire come funziona …

La valutazione sensoriale dell’acqua

Si parla – e si gode – di acqua buona, ma come si valuta sensorialmente con metodi ad alta utilità informativa, quelli capaci di rendere una valutazione attendibile di caratteri oggettivi ed edonici? Al fascino dell’acqua non sono infatti immuni neppure i sensorialisti. L’hanno studiata in ogni espressione: quando esce …