Sensory News

30 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Due giornate insieme a Lucca

IMG_0447_optIl 24 e il 25 maggio Narratori del gusto, Istituto Eccellenze Italiane Certificate e International Academy of Sensory Analysis si sono riuniti a Lucca ospiti di Manifatture Sigaro Toscano. Nella prima giornata si è tenuto il corso Brand teller, primo step della formazione dei Narratori del gusto, che ha visto come protagonisti amministratori delegati, responsabili marketing e comunicazione di diverse aziende.
La crescita delle associazioni comporta cambiamenti e innovazioni, quindi nel pomeriggio si sono svolte l’assemblea e il consiglio di amministrazione dei Narratori del gusto e il consiglio di amministraizione dell’Istituto Eccellenze Italiane Certificate, riunioni di grande importanza. La giornata è stata allietata dalla presenza delle buvette con prodotti dell’eccellenza made in Italy (Strada dei Vini dei Castelli Romani, Biscottificio Grondona, Creuza de ma’, Salumificio Schettino Raffaele, Agriform, Forno Pasticceria Colapicchioni, Vecogel, Jolly Caffè, Caffè Morettino e Astoria) che sono proseguite il giorno successivo.
Manifatture Sigaro Toscano ha organizzato per gli ospiti la visita all’azienda per scoprire come nasce il Sigaro Toscano e quindi la genesi degli aromi che l’hanno reso famoso nel mondo, seguita dalla valutazione sensoriale di questo prodotto. Il 25 maggio si è tenuto il workshop Costruire il business dal quale sono emerse ben  91 azioni che realizzeranno i soci. Novità della giornata è stata la piattaforma Sinergie dei Narratori del gusto, presentata dal professor Fabio Codebue. Sarà disponibile gratuitamente per tutti gli associati per costruire relazioni, scambiarsi servizi e informazioni, attivare collaborazioni intense.
E’ visitabile al link sinergie.narratoridelgusto.it

30 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Manifatture Sigaro Toscano

MST Logo_marrone rgb

Manifatture Sigaro Toscano nasce a luglio 2006, ereditando i 200 anni di storia del sigaro made in Italy.
Oggi opera nei moderni stabilimenti di Lucca e Cava dei Tirreni (SA) e nel centro di raccolta di Foiano della Chiana (AR), trasformando tabacco della varietà Kentucky prevalentemente prodotto in Italia. Manifatture Sigaro Toscano è una realtà presente in più di 50 paesi con i suoi oltre 180 milioni di sigari prodotti di cui oltre 15 milioni di venduti all’estero.
Il Sigaro Toscano, nato nel 1815 e entrato regolarmente in commercio nel 1818, non è solo un sigaro, ma è molto di più: è un modo di vivere, un’immagine dello stile di vita italiano e della sua cultura.

30 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Festival Internazionale di cultura e cucina vegetariana

2logo miniThe Vegetarian Chance giunge alla sua terza edizione in partnership col Mudec e il patrocinio del Comune di Milano. Con l’evento si intende promuovere la cucina vegetariana nell’ottica di una condivisione di gusti, valori, riflessioni e consapevolezza.
La manifestazione si terrà i giorni 11 e 12 giugno 2016 a Milano presso Mudec, il Museo delle Culture. Il programma delle giornate coinvolgerà cuochi, scienziati, medici, giornalisti, comunicatori, produttori e consumatori. Da tre anni viene organizzato questo concorso dedicato alla cucina vegetariana di alto livello, dove viene chiesto ai cuochi professionisti di misurarsi col mondo vegetale.
Parteciperanno otto cuochi italiani e stranieri che daranno luogo a una competizione, che è anche uno scambio di idee e una scoperta per ciascuno di loro. Molti altri gli eventi proposti nel corso delle giornate, tra cui domenica 12 giugno, dalle ore 11.30 alle ore 13.00, il seminario sull’assaggio del cioccolato proposto dall’Istituto Internazionale Chocolier.Per maggiori informazioni scaricare la locandina

23 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Ci aspettano due giornate golose

IMG_0335_optIl 24 e il 25 maggio i Narratori del gusto, l’Istituto Eccellenze Italiane Certificate e l’International Academy of Sensory Analysis saranno ospiti delle Manifatture Sigaro Toscano per un workshop memorabile sulla costruzione del business che seguirà a un corso di Brand teller con partecipanti che giungeranno da tutta Italia.
A rendere gli eventi più coinvolgenti saranno i prodotti eccellenti dei soci: Strada dei Vini dei Castelli Romani,  Biscottificio Grondona, Crouz de ma (pesto), Schettino Raffaele (salumi), Agriform  (formaggi), Forno Pasticceria Colapicchioni  (Pan pepato e il Pan giallo), Vecogel (gelato), Jolly Caffè Spa, Caffè Morettino e Astoria (macchine per caffè).

23 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Fiorissima 2016: mostra mercato florovivaistica

IMG_5767_optIl 4 e il 5 giugno a Ovada, nel parco di Villa Schella, si terrà una manifestazione florovivaistica di rilievo nazionale curata dall’architetto Giovanna Zerbo. Due incantevoli giornate da trascorrere in uno splendido parco privato dove sarà possibile incontrare vivaisti con piante inusitate e rare, nonché alto artigianato, attrezzi e arredi per giardino.
Molti dei vivai che saranno presenti a Fiorissima partecipano alle più importanti mostre florovivaistiche nazionali, poterli incontrare tutti insieme a Ovada è un’opportunità molto interessante per chi ha la passione del giardinaggio. Durante le giornate saranno proposte diverse attività come visite al parco, yoga immersi nel verde, momenti di empatia con il mondo vegetale e saranno previste anche attività dedicate ai bambini.
Fiorissima oltre a essere un appuntamento importante per chi ama i giardini e i fiori, è un’occasione per conoscere il territorio dell’Alto Monferrato, patrimonio dell’Unesco per i suoi paesaggi vitivinicoli.

www.fiorissima.it

23 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Mappa sensoriale*: confettura di fragole di Artigiano del gusto

IMG_7816_optDa una confettura di fragole di certo non ci si aspetta di trovare metà fragola intera all’interno del vasetto, ma in questo caso è proprio così: la prima cosa che l’occhio coglie è la presenza di pezzetti dal color rosso rubino a ricordare la classica coppa di fragole servita a fine pasto e condita con limone.

Al gusto si presenta dolce con una buona acidità mentre al tatto la scioglievolezza e la morbidezza del prodotto lo fanno sembrare appena colto. L’aroma fruttato delle fragoline di bosco, il floreale della viola, della rosa e dei fiori bianchi, lo speziato del pepe e della pasticceria lo rendono un prodotto allegro, fresco ed elegante.

Artigiano del gusto si può definire un produttore innovativo che regala dolcezza a grandi e piccini. Una confettura di fragole da consumare a merenda a casa, dopo che i bambini sono tornati da scuola, spalmata su una croccante fetta di pane con burro di malga.

Frutta pugliese colta e accuratamente tagliata a mano, cotta un chilogrammo per volta, conservata con succo di limone non trattato e polpa di mele golden come addensante, piccoli particolari che fanno la differenza.
Cosentino Mauro
Castellaneta (TA)

*La mappa sensoriale è generata condensando la percezione derivante da almeno cinque assaggi eseguiti da giudici togati con l’utilizzo della scheda Sensory Explorer.

16 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Un nuovo business con la comunicazione innovativa

MA1_4147_low_lowNarratori del gusto, Istituto Eccellenze Italiane Certificate e International Academy of Sensory Analysis il 24 e il 25 maggio saranno ospiti di Manifatture Sigaro Toscano a Lucca. Le due giornate verteranno sulla costruzione del business. In particolare il 24 maggio ci sarà la possibilità di partecipare al corso di Brand teller, primo step della formazione dei Narratori del gusto, un percorso volto alla comunicazione innovativa attraverso le tecniche di analisi sensoriale.
Dalle nostre statistiche abbiamo avuto la possibilità di rilevare che il 75% di chi prova questa comunicazione continua ad applicarla e l’approfondisce dando un nuovo volto alle iniziative aziendali nel ricevimento di ospiti, nelle fiere e negli eventi. La giornata sarà arricchita da una serie di riunioni di grande importanza visto la crescita costante delle tre associazioni. Per rimanere in tema narrazione e eccellenze del territorio saranno allestite, per entrambe le giornate, delle buvette dove saranno i produttori stessi a raccontare attraverso la bellezza delle parole la qualità, l’eccellenza e la tipicità dei prodotti in assaggio.
L’azienda ospite, Manifatture Sigaro Toscano, regalerà ai partecipanti una splendida occasione di visita allo stabilimento e coinvolgerà tutti in un evento di valutazione sensoriale del Sigaro Toscano. Il 25 maggio si terrà il Workshop Costruire il business, tra i diversi interventi verranno proposti dei tavoli di lavoro, momenti per concordare azioni e sviluppare iniziative. A conclusione della giornata verrò presentata la nuova piattaforma dei Narratori del gusto, disponibile gratuitamente per tutti gli associati per costruire relazioni, scambiarsi servizi e informazioni, attivare collaborazioni intense.

16 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Premio Internazionale Soldera Case Basse per giovani ricercatori

IMG_0583Anche quest’anno si sono aperte le iscrizioni al bando Premio internazionale Soldera Case Basse per giovani ricercatori di tutto il mondo con età inferiore ai 35 anni. Gianfranco Soldera offre l’opportunità di fare studi in merito al vitigno Sangiovese dal quale nascono eccellenze enologiche. Vitigno e vino noti e apprezzati su scala internazionale per la loro tipicità e qualità della viticultura italiana.
Il premio desidera stimolare la ricerca verso la viticultura, le pratiche di cantina, le caratteristiche chimico-fisiche o sensoriali dei vini, come anche argomenti legati all’efficienza gestionale, alla competizione commerciale, alla conquista di nuovi mercati, alla comunicazione e così via.
Con questo premio l’azienda Soldera Case Basse dà forza ai giovani studiosi e ricercatori per sviluppare conoscenze e orientarsi verso nuovi traguardi che portano all’eccellenza il vitigno Sangiovese, il terroir e il suo vino.
Per consultazione del bando:

16 maggio 2016
by Redazione
0 comments

Corso Chocolier Assaggiatore da Guido Gobino il 7 giugno a Torino

IMG_0136_lowGuido Gobino, socio fondatore dell’Istituto Internazionale Chocolier spalanca le porte della sua azienda e organizza il corso Chocolier Assaggiatore, primo livello della formazione. Il corso base per l’assaggio del cioccolato è stato studiato in funzione delle esigenze degli operatori del settore ospitalità, dei professionisti e dei consumatori attenti.
È strutturato in una parte teorica che tratterà diversi argomenti, tra cui la valutazione sensoriale del cioccolato, la percezione (il cervello e il funzionamento degli organi di senso), la scheda di assaggio, l’ecosistema della produzione del cacao, la lavorazione delle cabosse e l’ottenimento delle fave, le tecnologie per la produzione del cioccolato e in una parte pratica di degustazione.
Quest’ultima riguarda l’applicazione del metodo di assaggio a una serie di cioccolati didattici composta da alcuni modelli di qualità (Criollo, Trinitario, Forastero, al latte), campioni con formulazioni diverse e campioni con evidenti anomalie nel ciclo produttivo (difetti quali muffa e caseoso). Il corso si terrà a Torino il giorno 7 giugno, per ulteriori informazioni e iscrizione scaricare la locandina o scrivere a marketing@guidogobino.it

16 maggio 2016
by Luigi Odello
0 comments

I 50 anni di Vinitaly visti da Piero Paglialunga

Ricordi di viniUn tempo alla porta di Piero Paglialunga, allora capo ufficio stampa di Veronafiere, nei giorni di Vinitaly, c’era la coda. Una coda di giornalisti lunga e incessante, difficile da superare anche dagli amici del personaggio. Il problema era proprio questo: eravamo tutti amici di Piero e Piero era amico di tutti.
Non faceva preferenze, trattava allo stesso modo il potente elzevirista generalista e il collaboratore del periodico di provincia. Se poteva si fermava a parlare, spiegava e ascoltava.
Ricordi Di…Vini, cinquant’anni di Vinitaly, ci ha riportato alla mente quegli anni lasciandoci una sottile ombra di nostalgia. Ma il libro, edito da Vin Veneto di Annibale Toffolo, vale molto di più, soprattutto per i giovani che si affacciano oggi a questo mondo, perché offre uno spaccato di mezzo secolo della nostra storia della comunicazione nel mondo enologico. E a compendio le testimonianze di personaggi che hanno reso famosi i nostri vini, sobillato i movimenti degli amatori, affascinato critici e recensori.