Sensory News

19 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Come attiri la gente allo stand?

img_0335_opt-1

Se questo è un argomento che ti interessa potrai vedere che cosa hanno escogitato i Narratori del gusto che saranno ospiti delle Manifatture Sigaro Toscano a Torino dal 22 al 26 settembre, a Terra Madre Salone del Gusto.
Per cinque giorni infatti, oltre a seminari condotti con tecniche innovative, i partecipanti saranno coinvolti in viaggi attraverso i cinque sensi: dalla scoperta delle spezie contenute nella porchetta trevigiana del salumificio Da Pian all’abbinamento di sigari con caffè espresso di Torrefazione Saturno, Jolly Caffè e Angelo Morettino, tutti preparati con macchine Astoria.
Non solo: si giocherà intorno agli ingredienti dei biscotti del Biscottificio Grondona, al bouquet degli oli di Redoro Frantoi Veneti, alla rilevazione dei segnali delle grappe Canellese Bocchino e Bottega senza l’uso della vista, all’identificazione della categoria dell’Aceto Balsamico di Modena dell’Acetaia Fini. Ma la sfida più temibile sarà l’identificazione degli aromi nei calici della Luigi Bormioli: è possibile che cambiando la foggia una mela sembri una banana?

19 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Il festival di Altroconsumo

altroconsumoMilano, Castello Sforzesco, 24 e 25 settembre: i soci di Altroconsumo giungeranno a migliaia, e ad attenderli ci saranno i Narratori del gusto che proporranno le eccellenze del salumificio Da Pian, gli oli di Redoro Frantoi Veneti, le chicche del Biscottificio Grondona, l’Aceto balsamico di Modena dell’Acetaia Fini, i formaggi della Latteria Sociale Valtellina e i prodotti dell’arte vetraria della Luigi Bormioli.
Non si tratterà semplicemente di assaggiare, bensì di conoscere i prodotti e i loro territori attraverso una serie di attività sensoriali. Ma non finisce qui perchè per tutti e in entrambi i giorni, ci saranno due grandi banchi di assaggio: Bollicine experience dalle ore 11 alle ore 18:30, banco d’assaggio organizzato da Centro Studi Assaggiatori, e Coffee test, dalle ore 10 alle ore 18:30, in collaborazione con l’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè.

19 settembre 2016
by Redazione
0 comments

International Coffee Tasting: chi vuole essere giudice?

unnamed12Un’esperienza unica, quest’anno in Italia: trovarsi a giudicare caffè che giungono da tutto il mondo e sono preparati con le modalità più disparate. E’ l’International Coffee Tasting che si svolgerà il 18 e il 19 ottobre a Brescia.
Per due giorni, in una grande sala, centinaia di caffè in sfilata per essere valutati con gli occhi, il gusto e il tatto, ma soprattutto con l’olfatto. Scoprire le emozioni che derivano da terre lontane, da grandi aziende e da microroaster, dalla tradizione e dall’innovazione. Sarà questo il privilegio riservato agli assaggiatori dell’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè – oltre 10.000 sparsi in 40 paesi del mondo – in occasione del 10° anniversario del più importante concorso del settore.
Purtroppo i posti disponibili sono solo 27, ma tutti i possessori di patente possono proporre la propria candidatura inviando semplicemente una mail a michela.beltrami@assaggiatori.com. I commissari godranno anche di momenti formativi che intercaleranno le serie in valutazione e di un particolare momento conviviale la sera del 18 ottobre.

19 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Astoria: alla scoperta del caffè con la mappa sensoriale

unnamed11A Terra Madre Salone del Gusto che si terrà dal 22 al 26 settembre a Torino, presso la Caffetteria dei Presìdi Slow Food, in via Po 35, dalle 8 alle 24, sarà protagonista Astoria, azienda leader nella produzione di macchine per espresso, per la preparazione di 15 monorigini dei presidi Slow food. Per coglierne l’essenza, il riflesso del territorio e la maestria dei maestri torrefattori italiani che le hanno preparate, verrà utilizzata una mappa sensoriale messa a punto dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè attraverso il concorso di centinaia assaggiatori e centinaia di referenze presenti sul mercato.
Un’esperienza unica, un modo di conoscere da vicino come l’innovazione made in Italy delle macchine per espresso possa essere convenientemente abbinata alle produzioni tipiche di nicchia illustrate mediante le tecniche di assaggio messe a punto in quasi cinque lustri di storia dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè.

14 settembre 2016
by Luigi Odello
0 comments

Scienze Sensoriali: il grande mediatore tra produttore e cliente

assaggio-autunno-1Da tempo immemorabile il produttore si basa sul giudizio di altri per ottenere il successo di quanto esita sul mercato. E se quest’ultimo, nel corso dell’ultimo mezzo secolo, si è fatto sempre più complicato, ad aiutare il produttore intervengono con crescente frequenza le scienze sensoriali.
Se da un canto si sono affinati i metodi per interrogare il consumatore per andare oltre l’identificazione di ciò che piace e rispondere alle domande a chi, quando, come e perché, dall’altro i test realizzati dai sistemi sensoriali aziendali approdano all’individuazione dei segnali deboli, quelli che di fatto determinano il riacquisto dei prodotti e producono informazioni di importanza strategica per la ricerca & sviluppo e la comunicazione. Parlare al cliente con le parole con le quali esprime il percepito, magari in modalità ludica, significa un goal sicuro. L’azienda si popola quindi di nuovi professionisti: non solo giudici sensoriali e panel leader, ma anche di ambasciatori capaci di una comunicazione innovativa.
Ampi servizi sui citati argomenti sono riportati su L’Assaggio 55 che sta per essere licenziato dalle stampe, insieme ad altri che coinvolgono il mondo del bere forte, del gelato e del caffè: International Coffee Tasting, il Master in analisi sensoriale e scienza del caffè ed Espresso Italiano Champion metteranno infatti l’Italia al centro dell’attenzione di tutto il mondo il prossimo mese di ottobre.

14 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Una voce innovativa a Terra Madre

salone-del-gustoNarratori del gusto, l’associazione che ha portato nel settore dei prodotti tipici e dei loro territori un’innovazione nella comunicazione che si sta rivelando epocale, sarà presente, ospite del proprio associato Manifatture Sigaro Toscano, a Terra Madre Salone del Gusto a Torino dal 22 al 26 settembre.
Nell’ambito della manifestazione saranno realizzati una serie di seminari e, in continuazione, saranno date dimostrazioni sulle tecniche innovative di comunicazione basate sui giochi sensoriali.
Saranno presenti con noi aziende di eccellenze enogastronomiche del territorio italiano, Astoria leader nella produzione di macchine per caffè espresso, Luigi Bormioli con la sua vetreria di altissimo pregio, la distilleria Canellese Bocchino con le sue memorabili grappe, il frantoio Redoro con il suo prelibato olio, il biscottificio Grondona con chicche di pasticceria genovese, Sandro Bottega con i suoi distillati e il suo vino, l’acetaia Fini con i suoi aceti balsamici di Modena, il salumificio Da Pian con la sua porchetta trevigiana e infine non potevano mancare tre produttori di caffè: la torrefazione Saturno Notti, Jolly Caffè e Angelo Morettino.

14 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Io condivido: a Milano con Altroconsumo il 24 e il 25 settembre

altroconsumoL’edizione 2016 di Altroconsumo Festival è alle porte, si terrà in data 24 e 25 settembre presso il Castello Sforzesco di Milano, un luogo suggestivo che farà da cornice a una manifestazione importante. Due giorni di eventi e incontri per approfondire tutti gli aspetti della sharing economy in cui saranno presenti anche i Narratori del gusto.

Il tema dell’anno #IOCONDIVIDO è pienamente coerente con la filosofia di questa associazione che mette al primo posto la comunicazione dei prodotti tipici mediante il networking. I soci di Altroconsumo potranno conoscere territori e prodotti divertendosi, assaggiando le eccellenze enogastronomiche dei soci dei Narratori del gusto.

Saranno presenti il salumificio Da Pian con la porchetta trevigiana, il frantoio Redoro con il suo olio e le sue specialità, il biscottificio Grondona con le sue chicche di pasticceria genovese, la Latteria Sociale Valtellina con i suoi squisiti formaggi, l’acetaia Fini con i suoi deliziosi aceti balsamici di Modena, la cantina Canevel che ci porterà nel mondo del Valdobbiadene, l’azienda Domori con i suoi cioccolati e infine Luigi Bormioli con i calici di pregio. Inoltre saranno allestiti due banchi di assaggio, uno sul caffè e uno sul vino, alla quale potranno partecipare tutti i consumatori curiosi per approcciarsi all’analisi sensoriale. Con i Narratori del gusto saranno partner l’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè e il Centro Studi Assaggiatori.

14 settembre 2016
by Redazione
0 comments

Da Domori i prossimi corsi Chocolier

unnamed(2)_optGiovedì 29 settembre da Domori, socio fondatore dell’Istituto Internazionale Chocolier, propone il primo step di formazione spalancando le porte della sua azienda a tutti gli appassionati del cioccolato, alle imprese e ai professionisti del settore.
Il corso base per l’assaggio del cioccolato, Chocolier Assaggiatore, è strutturato in una parte teorica e in una parte pratica di degustazione, quest’ultima riguarda l’applicazione del metodo di assaggio a una serie di 13 cioccolati didattici diversi per origine, sottospecie botanica, tecnologia e lavorazione. Venerdì 30 settembre, sempre da Domori, si terrà il secondo step di formazione, il corso Chocolier Assaggiatore Qualificato che consente di approfondire la psicofisiologia della percezione attraverso una parte teorica e sette esercitazioni sul funzionamento del cervello e degli organi di senso.
Il corso è rivolto a coloro che hanno già ottenuto la qualifica di Chocolier Assaggiatore o parteciperanno alla giornata precedente di formazione. Le giornate si svolgeranno in provincia di Torino, per tutte le informazioni scaricare le locandine sottostanti e per l’iscrizione scrivere a promoter@domori.com

6 settembre 2016
by Luigi Odello
0 comments

Sai riconoscere un prodotto bugiardo?

cheese-41122_640Dipende dalla rielaborazione delle informazioni. Una ricerca congiunta dell’Università Bicocca di Milano con l’Università di Parma e l’Università di San Diego (California) ha messo in evidenza che sono sufficienti 0,33 secondi per riconoscere un bugiardo. Il meccanismo mette in ballo la comparazione con l’abilità degli umani di scoprire ciò che è buono: riteniamo che anch’essa sia immediata, è la successiva elaborazione che inganna.
Perché nel momento in cui la sensazione si fa percezione gli stimoli vengono comparati all’esperienza, deformati dall’abitudine, inquinati dall’evocazione. Ecco la nostra accettazione di prodotti di scarsa qualità sensoriale solo perché ci sono famigliari.
Un caffè astringente, un pane che sembra gomma, frutta che non ha aroma, carne che sa di nulla (quando va bene), prosciutto crudo in cui si sente solo il sale, maionese in cui si avverte il rancido dell’aceto: continuiamo a comprali perché ci siamo abituati, sotto la spinta delle pubblicità martellante e la comodità di trovarli ovunque sullo scaffale.

6 settembre 2016
by Redazione
0 comments

International Coffee Tasting 2016 è il concorso internazionale tra caffè

unnamed(7)Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per International Coffee Tasting, il grande concorso internazionale tra caffè che dal 2006 viene organizzato l’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac) operando secondo le più severe norme di analisi sensoriale. Spegne le prime dieci candeline la gara in cui caffè da tutto il mondo estratti in tutte le loro forme (espresso, filtro, moka e monoporzionato) si sfidano per ottenere le ambite medaglie d’oro. Le valutazioni sono affidate a giurie di assaggiatori Iiac che operano completamente alla cieca e nel quadro delle più severe norme di analisi sensoriale. L’edizione 2016 si terrà a Brescia il 18 e il 19 ottobre 2016.
“Quando abbiamo deciso di creare International Coffee Tasting nel 2006, già avevamo un metodo scientifico, ma non c’erano altri esempi del genere e non c’era una regolamentazione specifica, né a livello nazionale, né a livello mondiale – ha ricordato Luigi Odello, presidente Iiac – Scegliemmo per questo di ispirarci al regolamento messo a punto dall’Organizzazione Internazionale della Vite e del Vino, quindi assaggi assolutamente alla cieca, un comitato di sorveglianza, solo il 30% di vincitori. Di nostro aggiungemmo la valutazione dei giudici, il calcolo dell’attendibilità dei risultati e le repliche”.
Il tempo ha dato ragione a questa impostazione, premiando quindi la rigorosità del giudizio. In questi anni sono stati infatti in concorso 750 caffè da tutto il mondo, sempre valutati da assaggiatori a loro volta internazionali. L’edizione 2016 vede rinnovata la collaborazione delle sedi estere dello Iiac in Giappone, Corea, Cina e a Taiwan e della folta comunità internazionale di assaggiatori Iiac ormai sopra quota 10.000 in più di 40 paesi del mondo.
Clicca qui per scaricare il regolamento e la domanda di iscrizione a International Coffee Tasting 2016 (disponibili anche a www.assaggiatoricaffe.org).