Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Sgrammaticature pericolose

Sapete cosa succede dentro di voi quando qualcuno vi dice di guardare a destra indicandovi la sinistra? Ecco, è più o meno quello che capita parlando di gusti, sapori e flavour per spiegare l’aroma, vale a dire la percezione che abbiamo per via retrolfattiva. E non bastava la confusione della …

200.000 risposte per conoscere come si nutre la generazione Z

La famosa generazione Z, costituita da giovani di età compresa tra i 13 e i 24 anni, rappresenta un campione sempre più interessante per l’industria alimentare in quanto ormai copre un buon 30% della popolazione mondiale e, affacciandosi all’età adulta, è ormai in grado, anche in campo alimentare, di condizionare …

Sensorialità e missioni impossibili

È inutile negare, per noi sensorialisti ogni cosa che suscita l’attenzione e desta l’interesse diventa l’obiettivo per un disegno sperimentale al quale far seguire un test. Ma a volte le cose ci vanno male e, lo ammetto, la delusione è davvero tanta. Proprio in questo periodo natalizio ci è sfuggito …

Per Natale mi sono regalato un avatar: ecco la prima lezione (da un minuto)

Giunti a un certo punto, accertata l’impossibilità di acquistare il dono dell’ubiquità, un’aiutante ci vuole e quindi mi sono creato un avatar. Mi ci trovo abbastanza. Anzi, direi che parla anche meglio di me. Ovvio, perché lui parla come io scrivo, si è preso un pezzo di un mio libro …

Il potenziale emozionale: come si gestisce e come si aumenta

Ma non è che le emozioni che un vino può dare partano dal vigneto? Sicuramente sì, risponderanno i più. Quindi esiste un potenziale emozionale che può essere misurato e confrontato con le emozioni che induce un certo vino. Un discorso complesso oggi reso possibile dalle conoscenze scientifiche inerenti alla viticoltura …

Indagare le emozioni dei vini: aspetti chimici e sensoriali

Esistono le molecole della felicità? Stiamo parlando di alimenti e bevande, ovviamente, e siamo certi che il loro potere convincente dipenda dalle emozioni che suscitano in noi attraverso molecole particolari. Non da intendere singolarmente come a volte viene fatto erroneamente, ma da considerare insieme e considerando i rispettivi rapporti. Le …

Emozioni nel bicchiere, il ruolo delle neuroscienze

Quando si opera con l’analisi sensoriale di fatto la rilevazione dei dati avviene mediante il linguaggio e la dimensione del percepito espressa con scale aggettivate (in via di estinzione, per fortuna) o numeriche, discrete e continue. Ma cosa succede quando invece ci rivolgiamo alle neuroscienze e quindi abbiamo una misurazione …

Analisi e validazione statistica nei test sensoriali ad alta utilità informativa

Esistono ancora l’assaggio e la degustazione? È una domanda che sorge spontanea dalla constatazione che ogni presentazione di un vino o di un’altra bevanda, o di un’elaborazione gastronomica, oggi viene targata come analisi sensoriale. Ma per noi tale non è, perché in ambito scientifico si può parlare di analisi sensoriale …

L’espressione delle emozioni mediante l’innovazione dei test ad alta utilità informativa

Nuovi metodi che rendono l’analisi sensoriale più affidabile, attendibile ed esaustiva: è questo il risultato – di gran lunga superiore a quello fissato dall’obiettivo di descrivere e misurare le emozioni – che ha portato il progetto sullo studio delle emozioni dei vini intrapreso negli ultimi due anni dall’International Academy of …

Come fare e apprezzare la grappa: una nuova edizione

“Merito quindi di Odello di aver capito l’anima della grappa: sì perché i distillati, in quanto spiriti, devono pur avere un’anima”: così scriveva nel 1983 Ezio Rivella, allora presidente dell’Union Internationale des Oenologues nella prefazione alla prima edizione di questo volume. “Chi ha parlato per primo in maniera scientifica di …