Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Perché il dolce è il sapore del piacere?

Se l’olfatto rappresenta un primo punto di controllo per verificare la salubrità dei cibi che stiamo per ingerire sulla base di informazioni accumulate nel corso di esperienze precedenti, il cavo orale può essere rappresentato come un laboratorio chimico altamente specializzato per la valutazione non solo della composizione degli alimenti che, …

Nasce Ciban: il nuovo centro di ricerca sul cibo ed antifrode dell’università di Torino

L’obiettivo è rafforzare le azioni di ricerca applicata e di trasferimento tecnologico, favorire l’accesso alle attrezzature scientifiche delle Infrastrutture di Ricerca, promuovere processi di incubazione ed accelerazione di start up innovative, sviluppare percorsi di formazione curriculare, professionalizzante e continua e monitorare le proposte di normazione europea in materia agroalimentare e …

Costruire il successo sull’ignoranza

È iniziata all’Università di Pisa un’ampia sperimentazione sull’emozionalità dei vini, un progetto multidisciplinare in cui sono coinvolti sei università e due centri di ricerca che ha come finalità di verificare quanto un vino può suscitare emozioni (e quali) quando valutato blind in un contesto neutro. Nell’ambito della sperimentazione, un vino …

La scuola agraria a Grumello

Sapete quante volte è stata inventata l’acqua calda? Incontabili. E questo succede perché quanti hanno un’idea non si documentano a sufficienza prima di comunicarla e di attivarsi per realizzarla. La questione ci è venuta in mente leggendo il libro “La scuola agraria a Grumello”, un’istituzione che prese il via nell’ultimo …

Puzze: nescienza o ignoranza?

Che gli studenti non sappiano fare ricerca è cosa nota, che blogger e influencer (chiedo scusa per la generalizzazione) non la facciano è del tutto naturale, ma che neppure chi si occupa della cosa pubblica ne sia avulso lascia alquanto perplessi. Ora: sulla stampa generalista di qualche tempo fa è …

Atlante dei vitigni e vini del territorio

Gli enofili si preparino: da oggi hanno lo strumento per esplorare 126 vini che nascono da superfici non superiori ai 200 ettari. Delle vere rarità, non c’è che dire. Per ognuno vengono riportati i caratteri di riconoscimento della varietà, i caratteri viticoli ed enologici, nonché la storia e le peculiarità. …

Massimo Giordani conclude gli appuntamenti di giugno di “Mezz’ora con la scienza”

Il 28 giugno 2022 si è svolto il terzo ed ultimo appuntamento di Mezz’ora con la scienza, che ha visto come relatore Massimo Giordani, docente all’Università di Torino e presidente dell’Associazione Italiana Sviluppo Marketing, e ha portato come tema il trasferimento della conoscenza nell’era digitale. Il video dell’intervento è disponibile …

Langhe e Roero in bicicletta e a piedi

Avete un bel dire che oggi sul web si trova tutto con poca spesa e poco peso, ma il più delle volte manca il fattore sostanziale che ha una guida in carta: la visione di un autore, di una mente che esplorando un territorio ha selezionato, ordinato e reso intrigante …

Neuroscienze: una porta verso il futuro

Da un punto di vista evolutivo, le rappresentazioni delle sensazioni nelle regioni di elaborazione delle emozioni sono reliquie di un tempo in cui le esperienze dell’informazione sensoriale e degli stati emotivo-motivazionali erano la stessa cosa. Mentre l’intero meccanismo sembra ancora lontano dall’essere pienamente compreso, le interazioni tra diverse aree cerebrali, …

A Mezz’ora con la scienza con Massimo Giordani e la conoscenza nell’era digitale

Il terzo episodio di Mezz’ora con la scienza verrà trasmesso in diretta il giorno 28 giugno con Massimo Giordani, docente all’Università di Torino e presidente dell’Associazione Italiana Sviluppo Marketing, con il tema Trasferire la conoscenza nell’era digitale. La più grande rivoluzione introdotta dall’era digitale riguarda il modello di creazione del …