Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Ecco i vini vincitori di Serendipity Wines

Serendipity Wines è il nome del concorso enologico nato a Bergamo che si vede alla sua prima edizione,promosso dall’associazione Strada del vino Valcalepio e dei sapori bergamaschi sotto la supervisione dell’Organisation de la vigne et du vin (OIV) e con il supporto scientifico del Centro Studi Assaggiatori di Brescia.

Lo scopo degli organizzatori è stato di dare l’opportunità al pubblico di scoprire tutti quei vini che, nella vita di tutti i giorni, risultano più difficili da incontrare ovvero i passiti, i liquorosi, i fortificati e gli aromatizzati.  I 124 vini provenienti da 10 paesi nel mondo sono stati assaggiati da 40 giudici, 14 paesi riuniti in 4 commissioni miste di tecnici e giornalisti di settore, presso la palestra di Scanzorosciate nel corso della mattinata di venerdì 17 maggio 2019. I risultati delle stesse degustazioni, annunciate già sabato 18 maggio 2019 alle ore 12.30 presso la sala consigliare del comune di Scanzorosciate al termine di una tavola rotonda con relatori internazionali sul tema Una vista a 360° sul mondo di Serendipity Wines hanno animato un banco d’assaggio aperto al pubblico nelle due giornate di sabato 18 e domenica 19 maggio 2019 nella cornice dell’ex monastero di San Paolo d’Argon.
33 le medaglie d’oro assegnate. 29 a vini italiani (11 a vini lombardi, di cui 9 a vini bergamaschi; 6 a vini veneti, 5 a vini piemontesi, 2 rispettivamente a vini trentini, siciliani e toscani e 1 a un vino sardo), 2 a vini Serbi e una rispettivamente a vini austriaci e ungheresi.
5, invece, le medaglie d’argento: 4 a vini italiani e 1 ad un vino portoghese. I risultati ufficiali sono disponibili nell’apposita sezione del sito www.serendipitywines.it suddivisi nelle 6 categorie previste dal regolamento (vini passiti rossi secchi tranquilli, vini passiti bianchi secchi tranquilli, vini passiti rossi dolci tranquilli, vini passiti bianchi dolci tranquilli, vini liquorosi e fortificati, vini aromatizzati). 5 i Premi della Stampa che sono stati ottenuti da 3 vini italiani, 1 vino austriaco e 1 vino ungherese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.