Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Incontri Rotaliani: non solo Teroldego, anche Grappa

La due giorni (24-25 ottobre) di Incontri Rotaliani registra emozioni e un successo di presenze. Sei masterclass sold-out, interesse per i convegni, banchi d’assaggio molto vivaci, dove il Teroldego, padrone di casa, si è confrontato con gli spagnoli della Rioja (Tempranillo, Garnacha, Graciano, Viura & Co.), per un totale di 56 vini e distillati da 21cantine. Teatro dell’iniziativa una Piana Rotaliana ammantata di colori autunnali in un evento diffuso tra i comuni di Mezzocorona, Mezzolombardo e San Michele all’Adige (Trento).
Particolarmente apprezzate le masterclass condotte da opinion leader del mondo enoico: il sommelier campione d’Italia Roberto Anesi, il primo Master of Wine (MW) italiano Gabriele Gorelli, il curatore di Slow Wine Fabio Giavedoni, la MW londinese Sarah Jane Evans, il giornalista Nereo Pederzolli, il direttore di Civiltà del bere Alessandro Torcoli e dell’esperto di analisi sensoriale e di distillati Luigi Odello con il presidente dell’Istituto di Tutela Grappa del Trentino Bruno Pilzer.
Proprio quest’ultima si è messa in evidenza per il cambio di pardigma: i due relatori si sono infatti affidati alle tecniche innovative dei Narratori del gusto (di cui l’Istituto Grappa del Trentino Grappa è socio) e hanno coinvolto il pubblico con la mappa sensoriale della acqueviti edita dal Centro Studi Assaggiatori. Ogni grappa (in mezzo anche un’aguardiente de orujo) era assaggiata dal pubblico che annotava con diligenza le note percepite. Poi, in base a queste, Btuno Pilzer e Luigi Odello, spiegavano la loro origine entrando nei particolari della materia prima e dei processi di produzione. Una tecnica narrativa non facile né per i presenti (abituati a una rilassante storia raccontata dall’esperto di turno), né per i relatori (che al solito trovano molto più sicuro e appagante raccontare qualcosa di collaudato anziché dover ragionare al momento), ma decisamente coinvolgente e arricchente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.