Elogio dell’astringenza

È vero, l’astringenza è sempre vissuta come un allerta verso qualcosa che potrebbe anche fare male. È propria dei frutti immaturi ed è forse per questo che la percezione di quella strana rugosità che si manifesta a livello del cavo orale è fastidiosa. In quasi tutti i prodotti non ha ragion d’essere: nel caffè è sicuramente sintomo di una cattiva qualità dei chicchi, di un’erronea tostatura e/o di una estrazione sbagliata, e nelle acqueviti manifesta errori di processo. Gli esempi potrebbero continuare, ma siamo certi che lo stesso valga per il vino?

Due nuovi video dedicati all’analisi sensoriale dell’espresso

Abbiamo pubblicato due nuovi video sul nostro canale su YouTube. Sono tratti da un incontro con la stampa in cui Luigi Odello introduce i giornalisti all’analisi sensoriale dell’espresso. Il primo video è dedicato all’acidità e all’astringenza nell’espresso, il secondo ai difetti della bevanda.