Ricerche di mercato, tendenze sensoriali, nuovi metodi e analisi di prodotti
 

Mirella Cais: una tesi in analisi sensoriale in Brasile

mirela okChe uno studente si laurei con una tesi di analisi sensoriale non è più una novità, ma in Brasile è ancora una rarità, soprattutto se ispirata ai metodi innovativi messi a punto dal Centro Studi Assaggiatori.

Mirella Cais Jejcic De Oliveira ha conquistato la sua laurea specialistica presso la celeberrima Espm di San Paolo con una tesi di analisi sensoriale riguardante la sinestesia di diversi prodotti (caffè, vino e carne) in consumatori di paesi differenti.

Interessante è l’approccio alla disciplina per garantire il successo dei prodotti sui mercati e il ruolo che può avere l’analisi sensoriale per mantenere sempre un vantaggio competitivo per il produttore. E pare che i modelli messi a punto dal Centro Studi Assaggiatori, ai quali si è ispirata, non siano solamente i più facilmente applicabili in Brasile, ma anche quelli che meglio si adattano agli obiettivi posti nella tesi. La cosa più importante, però, è che Mirella farà la sensorialista, affrontando i rischi di una professione giovane, ma molto promettente anche in Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.