Quanti sanno identificare gli ingredienti?

La tendenza degli umani di ridurre la valutazione di quanto consumano a “buono”, “così così” e “cattivo” è la vera tragedia delle aziende che esitano sul mercato prodotti di alta qualità. Ci siamo quindi chiesti quanto ciò sia dovuto alla perdita delle nostre capacità sensoriali e quanto il fenomeno sia …

Il naso? Si usa davvero troppo poco

I tedeschi affermano che il miglior assaggiatore di birra sa riconoscere una scura da una chiara senza metterla in bocca, solo a guardarla. La stessa cosa si potrebbe dire degli italiani per la grappa, perché a Sensory Academy, manifestazione organizzata dalla Conferenza delle Accademie dei Narratori del gusto che si …

Ecco il video di Sensory Academy

Sensory Academy è la prima uscita pubblica della Conferenza delle Accademie, costituita da 9 corporate academy, ed è basata sul trasferimento della conoscenza ad alto livello. Tra gli obiettivi della Conferenza della Accademie c’è quello di garantire agli utenti percorsi formativi di qualità. Sensory Academy ha costituito una forma dimostrativa molto apprezzata da …

Sensory Academy: 1150 giocate in cinque giorni

Sensory Academy, l’iniziativa inedita della Conferenza delle Accademie dei Narratori del gusto, per cinque giorni durante il Sigep di Rimini, ha coinvolto i partecipanti alla fiera con giochi accattivanti e microseminari costruiti sulla percezione. Al banco di assaggio modello Stratus Tasting sugli stili dell’espresso si sono cimentate 250 persone circa, dove ognuna di loro …

Sensory Academy: un’iniziativa inedita della Conferenza delle Accademie dei Narratori del gusto al Sigep

Per cinque giorni durante il Sigep di Rimini, nel padiglione D3 stand 21-61, tutti coloro che verranno a trovarci avranno modo di sperimentare nuovi giochi accattivanti e partecipare a microseminari costruiti sulla vostra percezione. Avrete modo di assaggiare caffè intriganti, gelato innovativo, cioccolato eccellente, grappa, acqueviti e amari firmati, biscotti generati …

Gualtiero Marchesi

È triste dover dare l’annuncio della scomparsa del Maestro in questo periodo, giusto quando è stato presente sulle tavole di molti di noi con il suo panettone, a ricordare che il suo senso estetico andava ben oltre le sale dei suoi ristoranti. Il mondo lo ricorderà come il re dei …